Tesi di laurea

Produttività e creatività in ambito didattico costituiscono l’ideale frutto dell’incontro/confronto/scontro delle intelligenze del docente e del/i discente/i:  quanto più generosamente attive in team tanto più esse con-fondono l’atto del dare e del ricevere.  E così il docente apprende nell’insegnare poiché il discente insegna nell’imparare

Di seguito un elenco delle tesi di laurea triennale e specialistica del Prof. Mario Musumeci, docente e studioso di Discipline teorico-analitiche e compositive di base presso l’Istituto Superiore degli Studi Musicali di Messina (“Conservatorio Statale Arcangelo Corelli“) istituzione dell’Alta Formazione Artistica e Musicale, a suo tempo docente in vari corsi di formazione per insegnanti di ogni ordine e grado e professore a contratto presso la Facoltà di Lettere, Dipartimento Arte, Musica e Spettacolo, e presso la Scuola Interuniversitaria Siciliana di Specializzazione per l’Insegnamento Secondario nell’Università agli studi messinese.

Per motivi di privacy e di tutela del copyright di ciascuna delle suddette – comunque depositate e disponibili in consultazione presso la Biblioteca dell’Istituto di riferimento – si offrono al momento sul sito solo il frontespizio e il sommario.

Rinviando al futuro più prossimo possibile delle ulteriori informazioni ben più approfondite, al modo di recensioni o di particolareggiati abstracts magari compilati dagli stessi Autori. E poiché la maggior parte delle stesse hanno avuto o stanno per avere delle pubblicazioni in estratti (perfino plurimi), regolarmente edite e pertanto protette da apposito copyright, sarà probabilmente possibile offrirne degli stessi la visione pubblica, ovviamente dietro consenso degli interessati.

________________________________________

Presentazione Tesi Giuseppe Costa_Stravinsky-Tecnica e stile nella Sonata 1924

RICONOSCIMENTI:

Saggio-estratto curato in sostegno all’allievo: Giuseppe Costa, Il pianismo modernistico di Stravinskij: tra citazione neoclassica e personalizzazione espressiva, in AA. VV. (a cura di Alba Crea), Trame musicali tra ‘800 e ‘900, Quaderni del Conservatorio, n. 5, Samperi, Messina 2009, pp. 165-216 (ISBN 978-88-86038-60-7 / SBN Pal 0220505)

________________________________________

Presentazione Tesi Biagio Vitale_Il velo di Iside assai presto sollevato

RICONOSCIMENTI:

Saggio-estratto, curato in sostegno all’allievo: Biagio Vitale, Per una rappresentazione consapevole e concatenata del sound score. I Concerti in La minore di Clara e Robert Schumann, prodotto dall’allievo; vincitore con lo stesso del Primo Premio del Concorso Nazionale Leonardo da Vinci 2020, finalizzato alla “valorizzazione del capitale umano della ricerca italiana” nonché alla “realizzazione della internazionalizzazione della formazione superiore” accademico-universitaria.

Frontespizio saggio Biagio Vitale

Nell’occasione il dott. Biagio Vitale è stato l’unico (ex-)allievo vincitore laureatosi presso un’istituzione accademica dell’Alta Formazione Musicale ed Artistica – l’Istituto Superiore degli Studi Musicali “Conservatorio Arcangelo Corelli” di Messina – accanto a laureati di varie prestigiose istituzioni universitarie italiane (Politecnico TO, Bocconi MI, La Sapienza RM …). Del saggio è prevedibile anche la prossima pubblicazione nel Quaderno del Conservatorio di Messina  n. IX. 

________________________________________

Presentazione Tesi specialistica Salvatore Gitto_Il diabolico in musica e l’epopea del Faust

RICONOSCIMENTI:

Saggio-estratto curato in sostegno all’allievo: Salvatore Gitto, Una lettura del Mephisto-walzer di Franz Liszt: tra metamorfosi tematica e retorica visionaria, in AA. VV., (a cura di Alba Crea), Musica, cultura e vita, Quaderni del Conservatorio, n. 6, Conservatorio/Futura Print Service, Messina 2013, pp. 63-95 (SBN Pal 0251789)

________________________________________

Presentazione Tesi Rosario Greco_Lo stile suadente del modernismo francese

________________________________________

Presentazione Tesi Marco Fazio_Idioma sassofonistico e migrazioni culturali in musica

________________________________________

Presentazione Tesi Rosaria Cambria_Le radici comuni della contemporaneità

RICONOSCIMENTI:

Saggio-estratto curato in sostegno all’allieva: Rosaria Cambria, Simbolismo ed Espressionismo, due chiavi di (ri-)lettura della contemporaneità, in AA. VV., (a cura di Alba Crea), Linguaggio musicale e tradizione retorica, alle radici della contemporaneità, Quaderni del Conservatorio, n. 7, Samperi, Messina 2015, pp. 43-61
(ISBN 978-88-86038-75-1)

________________________________________

Presentazione Tesi Egidia Scuderi_ Béla Bartok. Insegnamento e ricerca musicologica

RICONOSCIMENTI:

Saggio-estratto curato in sostegno all’allieva: Egidia Scuderi, L’arte compositiva di Béla Bartók. Un modello di alta “oreficeria” etnomusicologica, in AA. VV., (a cura di Alba Crea), Linguaggio musicale e tradizione retorica, alle radici della contemporaneità, Quaderni del Conservatorio, n. 7, Samperi, Messina 2015, pp. 93-118 (ISBN 978-88-86038-75-1)

________________________________________

Presentazione Tesi specialistica Germana Romano_Una donna compositrice, Sofia Gubaidulina

RICONOSCIMENTI:

Saggio-estratto curato in sostegno all’allieva: Germana Romano, La Chakona, un’opera tradizionale di Sofia Gubaidulina, in AA. VV, (a cura di Alba Crea), Linguaggio musicale e tradizione retorica, alle radici della contemporaneità, Quaderni del Conservatorio, n. 7, Samperi, Messina 2015, pp. 119-146 (ISBN 978-88-86038-75-1)

________________________________________

Presentazione Tesi Antonino Marguccio_ Echi del folklorismo armeno nel modernismo russo contemporaneo

________________________________________

Presentazione Tesi Veronica Caruso_Rappresentazione e retorica simbolista nel pianismo debussyano

RICONOSCIMENTI:

Saggio-estratto curato in sostegno all’allieva: Veronica Caruso, Estampes di Claude Debussy: una (ri-)lettura storicizzata, in AA. VV., (a cura di Alba Crea), Linguaggio musicale e tradizione retorica, alle radici della contemporaneità, Quaderni del Conservatorio, n. 7, Samperi, Messina 2015, pp. 63-91 (ISBN 978-88-86038-75-1)

________________________________________

Presentazione Tesi Nereide Geraci – La struttura poetica della trama continua bachiana

RICONOSCIMENTI:

Saggio-estratto curato in sostegno all’allieva: Nereide Geraci, Compattezza strutturale ed espressiva e prospettiva religiosa nell’opera BWV 998 di J. S. Bach, in AA. VV., (a cura di Alba Crea), Linguaggio musicale e tradizione retorica, alle radici della contemporaneità, Quaderni del Conservatorio, n. 7, Samperi, Messina 2015, pp. 11-42 (ISBN 978-88-86038-75-1)

Saggio-estratto prodotto dalla stessa allieva e ricavato dalla propria relazione al Convegno internazionale su “L’analisi della performance, un ponte tra la teoria e l’interpretazione” (Messina, 6, 7 e 8 giugno 2018). In corso di pubblicazione, 2020.

________________________________________

Presentazione Tesi Federico Caramagno – Trama continua e polifonia concertante nella scrittura bachiana

RICONOSCIMENTI:

Saggio-estratto curato in sostegno all’allievo: Federico Caramagno, Studio analitico della Suite BWV 1006a, in AA. VV., (a cura di Alba Crea), Il pensiero musicale tra multidisciplinarietà e metamorfosi linguistiche, Quaderni del Conservatorio, n. 8, MD Edizioni, Messina 2018, pp. 13-40 (ISBN 978-88-909920-2-5)

________________________________________

Presentazione Tesi Debora Toscano La maschera simbolista debussyana

RICONOSCIMENTI:

Saggio-estratto curato in sostegno all’allieva: Debora Toscano, La maschera simbolista debussyana. Un’analisi multidisciplinare della Suite bergamasque con, a margine, alcune note per una revisione critica, in AA. VV., (a cura di Alba Crea), Il pensiero musicale tra multidisciplinarietà e metamorfosi linguistiche, Quaderni del Conservatorio, n. 8, MD Edizioni, Messina 2018, pp. 79-106 (ISBN 978-88-909920-2-5)

Saggio-estratto prodotto dalla stessa allieva e ricavato dalla propria relazione al Convegno internazionale su “L’analisi della performance, un ponte tra la teoria e l’interpretazione” (Messina, 6, 7 e 8 giugno 2018). In corso di pubblicazione, 2020

________________________________________

Presentazione Tesi Christian Paterniti Jacques Chailley musicologo e compositore – Traduzione del Traité e analisi della Ballade

RICONOSCIMENTI:

Saggio-estratto curato in sostegno all’allievo: Christian Paterniti, Jacques Chailley musicologo e teorico di rango internazionale, in AA. VV., (a cura di Alba Crea), Il pensiero musicale tra multidisciplinarietà e metamorfosi linguistiche, Quaderni del Conservatorio, n. 8, MD Edizioni, Messina 2018, pp. 193-223 (ISBN 978-88-909920-2-5)

Traduzione critica elaborata in sostegno all’allievo Christian Paterniti del “Traité historique d’analyse armonique” di Jacques Chailley, in AA. VV., (a cura di Alba Crea), Il pensiero musicale tra multidisciplinarietà e metamorfosi linguistiche, Quaderni del Conservatorio, n. 8, MD Edizioni, Messina 2018, in Appendice: pp. I-V e 1-157 (ISBN 978-88-909920-2-5)

Saggio-estratto prodotto dallo stesso allievo e ricavato dalla propria relazione-comunicazione al Convegno internazionale su “L’analisi della performance, un ponte tra la teoria e l’interpretazione” (Messina, 6, 7 e 8 giugno 2018). In corso di pubblicazione, 2020

________________________________________

Presentazione Tesi Luigi Mancini Dalla galante retorica di circostanza stamitziana allo Sturm und Drang mozartiano

________________________________________

*******

N.B.:

Tali lavori artistici e assieme scientifici – (sic!) nel senso tanto musicale che musicologico del termine* – sono sempre da intendersi in una loro qualità sperimentale, ossia non puramente compilativa bensì di originale ricerca, dunque sempre intersecante i due versanti dello studio musical-musicologico teorico-analitico e musicologico storico/sistematico (in quanto proprio dal precedente rinvigorito); e sempre in fruttuose integrazioni pluri- ed inter-disciplinari.

Quale frutto lungamente maturato della stretta e coinvolta collaborazione tra gli studenti laureandi (per lo più già a partire dalla terza annualità monografica di triennio Analisi dei repertori) e lo scrivente docente: al modo di quella – molto meglio istituzionalizzata, organizzata e sostenuta – attività di ricerca scientifica, tipica delle istituzioni universitarie quando ben funzionano (corsi di dottorato, figure strutturate dei ricercatori, docenze e dipartimenti funzionali tanto all’attività didattica quanto all’attività di ricerca, contributi specifici etc. …). Ma che nelle istituzioni dell’Afam tarda ancora ad affermarsi, tanto nella sua autonomia quanto nel suo pieno adattamento formativo, accanto alla produzione artistica; la quale comunque ne costituisce l’autentico “fiore all’occhiello”: ideale, e sempre preferita da chi scrive, ma solo quando essa si fa autentica referente di un serrato e sistematico lavoro di riflessione ermeneutica sul testo musicale.

Una musicale riflessione argomentativa specialistica al quale non si è ancora adeguatamente abituati all’interno dell’Alta Formazione Musicale; nonostante la piena attribuzione alla stessa, con la legge di riforma 508-1999, di una specifica autonomia di indirizzo in merito. Ma anche all’interno dei corsi universitari d’indirizzo musicologico dove l’impianto umanistico-letterario troppo spesso vi si sovrappone a danno dell’elaborazione squisitamente musicale della ricerca stessa.

Una decina di tesi, ossia ad oggi i due terzi dell’elenco, hanno avuto oltre che una brillante votazione (dal 110 e lode fino all’ulteriore menzione d’onore per un paio di loro) anche la dignità di stampa e l’onore della pubblicazione in estratto e di queste tre, in altro diverso estratto, sono state pure presentate in un convegno internazionale sui nessi tra la teoria e l’analisi musicale e l’interpretazione esecutiva, con successivo inserimento anche negli Atti in pubblicazione del convegno stesso.

 

NOTA:

* Il riferimento alla scientificità dello studio di un prodotto della creatività artistica soprattutto musicale è volgarmente inteso dai più come un controsenso, come un’intrinseca contraddizione. E in tal senso troppo spesso la ricerca scientifica nelle istituzioni dell’Alta formazione artistica e musicale è stata confusa con la stessa produzione artistica, fondamento peraltro ineludibile dell’esistenza di queste gloriose istituzioni (Conservatori e Accademie di BB. AA.). Ecco perché si preferisce adesso utilizzare la nozione di “ricerca artistico-scientifica”: proprio in funzione della piena comprensione scientifica di quei nessi di creatività, cui occorre sempre fare stretto riferimento allorquando ci si occupa, in profondità analitica, di un prodotto dell’ingegno artistico; musicale o pittorico o coreutico o letterario che sia.

2 risposte a Tesi di laurea

  1. Francesco Pinto ha detto:

    Salve, sono uno studente del Conservatorio di Monopoli. Ad ottobre ho la laurea di II livello in pianoforte (indirizzo solistico).
    Sul vostro sito ho visto che lei è stato relatore dell’esame di laurea di Germana Romano. Mi interesserebbe molto consultare la sua tesi “Una donna compositrice: Sofia Gubaidulina” poichè all’esame eseguirò la ciaccona. E’ semplice interesse personale infatti amo la sua musica.
    Se può mandarmi il file ve ne sarei molto grato (sul sito ci sono solo le prime due pagine).

    Grazie mille
    Saluti

    Francesco

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.