Tesi di laurea (2015). A proposito della trama continua bachiana a concerto grosso implicata nel solismo violinistico e liutistico

di Mario Musumeci

In sostegno alla tesi di laurea del mio allievo Federico Caramagno, incentrata sull’approfondimento della lettura analitica della Suite per liuto BWV 1006a di J. S. Bach.

Preliminarmente ecco le partiture delle cantate n. 29 e 120 dove è possibile ritrovare il Preludio solistico della Partita violinistica e della Suite liutistica in versione orchestrale (“Sinfonia”):

 IMSLP239529-WIMA.8045-bwv_29

IMSLP04188-Bach_-_BGA_-_BWV_120a

Interessante in generale osservare come si attua nella versione orchestrale la riduzione in canto piano di passaggi che sono realizzati in polifonia latente nella versione solistico-virtuosistica (peraltro presente nell’organo che suona con l’orchestra). Ma anche riuscire bene a risaltare in due passaggi (di cui uno ripetuto in altro tono) come si attua la discreta diversità dalle versione orchestrale da quella solistica; forse collegata alle due diverse destinazioni: la versione diversamente “patetizzante” nei due casi solistici (passus duriusculus nell’un caso, tensioni in abruptio/contrattempo nell’altro) mal si adattavano probabilmente allo stile celebrativo della Cantata!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in E-learning. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...