Metodologie II-1 – La Melo-armonia e l’elaborazione motivica dal barocco al modernismo

di Mario Musumeci

Di seguito la presentazione della I lezione introduttiva di Metodologie dell’analisi II su: La Melo-armonia e l’elaborazione motivica dal barocco al modernismo:

MII-1 – La Melo-armonia e l’elaborazione motivica

Per lo studio monografico dell’intero corso si rendono qui disponibili le partiture dei tre importanti capolavori della letteratura musicale qui messi in studio e gli spartiti delle trascrizioni per pianoforte (più le parti cantate, laddove presenti).

Magnificat di Johann Sebastian Bach (BWV 243):

Bach – Magnificat (partitura)

Bach – Magnificat (partitura-Schering)

Bach – Magnificat (partitura-midi)

Bach – Magnificat (spartito)

IX SinfoniaCorale” op. 125 di Ludwig van Beethoven:

Beethoven – IX Sinfonia Corale op. 125

Beethoven – IX Sinfonia (trascrizione pf Liszt)

(per la ben più facile trascrizione di Ettore Pozzoli rivolgersi al docente)

Sagra della primavera di Igor Stravinsky:

Strawinsky – Sagra della primavera (partitura)

Strawinsky – Sagra della primavera (pf 4 mani)

Strawinsky – Sagra della primavera (pf)

Alcune esecuzioni orientative dell’Allemanda dalla Suite BWV 996 per lautenwerk (liuto a tastiera) discussa in lezione ai fini di una “facile” lettura retorico-formale (cfr. in slide la partitura analitica in ogni suo particolare).

Nella sua stessa trascrizione chitarristica dal grande Andrés Segovia, caposcuola novecentesco nel recupero e nella valorizzazione della chitarra :

Nella timbrica barocca di un liuto, effettivo più probabile strumento di esecuzione:

Per le performance “diversamente filologiche” del Preludio BWV853 di Gustav Leonhardt e di Ton Koopman, tra i massimi capiscuola dell’interpretazione filologica:

Infine alcune letture dell’Aria alla Sarabanda BWV 988 (Tema delle Variazioni Goldberg) – una settecentesca Sarabanda effettivamente danzabile:

Due interpretazioni ben “diversamente ispirate” dello Studio chopiniano op. 10 n. 6:

E ancora, sempre di Alfred Cortot caposcuola dell’interpretazione chopiniana post-romantica, una ispirata lettura della Prima Ballata op. 23:

 

 

 

 

Questa voce è stata pubblicata in E-learning. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.