“Composizione” lez. II-2 (2017) – Sonatismo classico e forme sonatistiche

di Mario Musumeci

Di seguito è possibile visualizzare e scaricare il file PDF della presentazione della Lezione VII.

composizione-lez-ii-2-2017-sonatismo-e-forme-sonatistiche

Lo studio va impiantato a partire sia da questionari svolti in trascorse sessioni di esame e qui riprodotti appositamente, sia dai questionari tratti da “Lo studio della forma musicale”  (di Mario Musumeci, Latessa editore, Catania 1996), disponibile in dispense, nonchè nei questionari in Appendice II del testo adottato (i più recenti e svolti secondo il modello delle sette prospettive formali).

Adesso ancora con particolare riguardo alle due proposte di analisi, che andranno elaborate ciascuna in un tema di analisi – con buoni e numerati esempi musicali ben sorretti da legende e con schematizzazioni e tabelle sintetiche – e consegnate al docente entro la prima interruzione del modulo personalmente o anche via mail o come commenti allegati alla lezione di riferimento sul sito . E con riguardo anche alla terza che andrà consegnata a chiusura del modulo, a chiusura definitiva dell’importante argomento trattato. Mentre la quarta sarà da svolgere entro la prima settimana di giugno come verifica pre-esame di questa importante prima fase dell’impianto didattico a 4 moduli:

  1. Analisi comparativa di due essenziali Allegri da Sonata di F. Haydn, lavoro già assegnato da due settimane e in attesa di consegna da parte di tutti;
  2. Analisi di un’importante Sonata (per pianoforte) di Mozart e di Clementi, lavoro in corso nelle lezioni di laboratorio (vedi appresso).
  3. Analisi “sonatistica” di una Bagatella di l. v. Beethoven oppure di un sonatistico Adagio in Forma-Sonata bipartita di Mozart (secondo movimento del precedente Allegro da Sonata mozartiano), elaborato al modo di una melodrammatica e teatrale Aria vocale oppure ancora di un complesso Duo concertante (per vl.no e v.la oppure per cl. e fag.) di L. v Beethoven, lavoro che assegnerò nell’ultima lezione;

Ovviamente anticipo tutto questo per far comprendere – se mai ve ne fosse il bisogno – che è meglio per ciascuno fin d’ora mettere il massimo dell’impegno, altrimenti ne verrà a soffrire sempre più la preparazione complessiva.

Ricordo anche che, come il trascorso I anno, le elaborazioni analitiche (questionari svolti) e quelle compositivo-analitiche – ovviamente rivedute e corrette dallo scrivente – costituiranno il materiale da esibire ben ordinatamente (in apposita cartella-raccoglitore) ai fini della prova orale e della miglior valutazione complessiva nell’esame finale.

Link

Di seguito i link alle precedenti lezioni di II modulo:

“Composizione” lez. II-1 (2017) – Il Sonatismo classico e l’allineamento tematico

Di seguito il link alla precedente lezione di verifica, dove sono collocati pure i link di tutte le lezioni del I modulo:

“Composizione” lez. I-6 (2017) – Impianto di verifica e chiusura del I Modulo

Questa voce è stata pubblicata in E-learning. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.