“Analisi” lez. I-3 (2017) – L’impianto motivico-tematico e le sue segmentazioni

di Mario Musumeci

HABEMUS … LIBRUM!

COPERTINA musumeci.jpg

E vi ho dato ampia illustrazione delle parti da studiare, con particolare riferimento al vostro attuale lavoro: in particolare va ripreso lo studio dell’elaborazione motivico-tematica della trama continua barocca ma soprattutto in quanto traslata nell’elaborazione motivica (spesso inconscia) del melos classico-romantico e modernistico; dove si traduce nella specifica qualità assieme prosodica e retorico-gestuale della musica. A questo va aggiunta la sommaria schematizzazione su tabella di ciascuno delle arie o dei movimenti sonatistici e sinfonici in studio da parte di ciascuno. Questo lavoro dovrà concludersi all’interno del I modulo.

I tre Progetti monografici

Ciascuno degli interessati indirizzerà il proprio impegno grazie alle varie indicazioni già separatamente date in sede di lezione per il proprio lavoro monografico del terzo anno di corso. Di seguito una ripartizione degli impegni di studio.

I materiali di sussidio sono stati e continueranno a fornirsi in sede di lezione su apposita pendrive di ciascun studente. Tutti gli studenti, oltre ad utilizzare i file degli spartiti in PDF per la redazione degli esempi musicali su Paint, sono tenuti a procurare altre revisioni ed anche esecuzioni di pregio dell’opera di loro specifico interesse.  Altro materiale sarà via via consegnato in sede di lavoro. E’ vincolante per ciascun studente l’impegno della registrazione delle lezioni, data la densità dei contenuti:

  1. spartiti dell’opera in studio;
  2. registratore ben funzionante;
  3. quadernoni pentagrammati e a righe per gli appunti e gli specifici chiarimenti scritti dal docente;
  4. cancelleria varia (penne, matite, gomme, temperamatite);
  5. una pendrive di minimo 4 Gb per lo scambio dei materiali di studio digitali (file-audio, file-immagine per gli esempi musicali, file di testo per l’elaborazione della tesi individuale etc.);
  6. trattato recente del docente, L’evoluzione retorica del pensiero musicale. Lettura e significato nella musica occidentale, SLBF Editore, Messina 2016
  7. trattato già studiato negli anni precedenti di corso,  Le strutture espressive del pensiero musicale, Lippolis Editore, Messina 2008.

Si riprende di seguito, con ulteriori precisazioni, quanto già predisposto nella lezione precedente come impianto di massima del lavoro di ciascuno.

*****

Ciascun impegno di lavoro individuale sarà definito al modo di un Progetto di gruppo-laboratorio titolato al momento con le opere musicali in studio, impiantate dal docente in sede di lezione secondo una visione quanto più possibilmente unitaria; un progetto da portare a termine secondo un indirizzo che si chiarirà, man mano che lo studio dell’opera in questione avanzerà in profondità di contenuti e di motivazioni. In particolare si è già abbondantemente precisato perchè e secondo quale metodologia unitaria l’intero lavoro di quest’anno è stato impiantato con preciso riferimento alla composizione barocca e in particolare ad opere importanti  di Johann Sebastian Bach, variamente (anche in trascrizione) presenti nei repertori di ciascuna delle specialità strumentali.

Di seguito una prima ripartizione degli impegni di studio, assieme ai primi materiali utili – pubblicati a poco a poco entro la settimana. Nel caso di elementi vuoti da completare, attendo i vostri riscontri per completare questo post, in base alle indicazioni e ai materiali che mi perverranno a vostro singolo ed esclusivo impegno.

La consegna iniziale resta ancora una prima lettura generale sulla vita e soprattutto sulla specifica opera dell’autore scelto e un primo ascolto orientativo sulla partitura dell’opera, magari procedendo a generali segmentazioni formali dei temi di ciascun movimento, come svolto in classe …

Ogni studente curerà autonomamente non appena possibile una propria visita in biblioteca (attualmente in ricostituzione per il trasferimento nella nuova sede ancora in corso) per consultare testi sulla vita, sulla collocazione storica e sullo stile dell’autore e sull’opera specifica scelta .

*****

Progetto Cantanti – Varietà stilistica e performance nelle Arie da camera e d’opera

Arie rinascimentali e barocche (1550-1750):

“Monologo del tempo” da “Rappresentazione di anima e di corpo” di E. del Cavaliere [Giuseppe]

Arie classiche (1750-1800):

“Se pietà nel cor serbate” da “Orazi e Curiazi” di D. Cimarosa [Angela]

“Deh, vieni non tardar” da “Le nozze di Figaro” di W. A. Mozart [Roberta]

“Se vuol ballare” da “Le nozze di Figaro” di W. A. Mozart [Mirko]

“Isis und Osiris” da “Il flauto magico” di W. A. Mozart [Giuseppe]

“Il mio tesoro intanto” dal “Don Giovanni” di W. A. Mozart [Marco]

“Deh tu m’assisti Amore”” da “Il signor Bruschino” di G. Rossini [Marco]

Arie romantiche (1800-1880):

“Se oppressi ognor da ria sentenza” da “L’Ebrea” di F. Halévy [Giuseppe]

“Ah! non credea mirarti” da “La Sonnambula” di V. Bellini [Roberta]

“Morrò ma prima in grazia” da “Un ballo in maschera” di G. Verdi [Giuliana]

“Sogno” di F. P. Tosti [Roberta]

“Immer leiser wird mein Schlummer” di J. Brahms [Angela]

“O tu bell’astro incantator” dal “Tannhauser” di R. Wagner [Mirko]

Arie moderniste (1880-1900):

“O mio babbino caro” dal “Gianni Schicchi” di G Puccini [Angela]

“Les chemins de l’amour” di Francis Poulenc [Giuliana]

“Be slowly” dal “War Requiem” di B. Britten [Mirko]

….. [Marco]?

 ….. [Giuliana]?

*****

Progetto Tastiera, Chitarra e Flauto – Qualità retoriche e narrative nel sonatismo classico e moderno

Sonata op. 53 di L. v. Beethoven

[Antonio]

___________

Sonata op. 110 di L. v. Beethoven

[Giulia]

___________

Sonata n. 1 per flauto e pianoforte di Bohuslav Martinu

[Maria]

___________

Libra Sonatine (I/India, II/Largo, III/Fuoco) di Roland Dyens

 [Francis]

___________

*****

Progetto Compositori e Direttori – Dal classico sinfonismo beethoveniano alla moderna strumentazione holstiana per orchestra di fiati: connessioni e disconnessioni …

(Arcadio)

Sinfonia IX – Allegro Maestoso, Adagio 

Sinfonia III – Allegro, Larghetto

___________

(Daniele)

Sinfonia IX – Scherzo, Finale (Cantata)

Sinfonia III – Scherzo, Allegro Molto

___________

(Giuseppe)

Suite I

___________

(Mirko)

Suite II

___________

*****

CONSEGNE DI LAVORO PER TUTTI

Consegna n. 1:

Predisporre i materiali di lavoro, ossia due copie fotostatiche dell’intera opera e le corrispondenti trascrizioni su Finale 2006

Consegna n:.2:

Individuare e precisare i temi di ciascun movimento dell’opera di propria pertinenza, con gli stacchi della quadratura fraseologica periodica e con il triplo livello di legature tratteggiate per l’impianto motivico.

Consegna n. 3:

Cominciare la lettura e lo studio del libro L’evoluzione retorica del pensiero musicale. Lettura e significato nella musica occidentale, nelle parti suggerite dal docente come più pertinenti al lavoro: in particolare per i compositori la sezione dedicata proprio alla Sinfonia Corale nel XII capitolo.

*****

Per l’orario e i programmi consultare:

Anno Accademico 2016-2017 – Monte-orario, Quadri-orario e Presentazione del settore disciplinare COTP/01 – Prof. Mario Musumeci

___________________________________________

Questa voce è stata pubblicata in E-learning. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.