“Composizione” lez. I-5 (2016) – Il tematismo musicale

di Mario Musumeci

Per l’E-Learning intervenire sulla lezione di verifica, che sarà pubblicato nella prossima settimana.

Di seguito la quinta lezione del I modulo sul tematismo musicale, studiato in anticipazione dell’evoluzione verso il Sonatismo classico-romantico (II modulo) del Fughismo e del Sonatismo barocco (Suite, Partita, etc.) sempre implicante, nel comune impianto dell’elaborazione a trama continua dei temi ad impianto motivico-metrico (motivi tematici, e/o soggetti) costituenti la tipica melodia barocca, che è anche l’idea germinatrice (= inventio, invenzione tematica) dell’intera composizione che essa stessa avvia (exordium, esordio o avvio tematico).

Le nozioni fughistiche, inerenti – appunto, nel genere dotto della Fuga polifonico-vocale, vera e propria “palestra” compositiva e performativa della musicalità barocca – la complessa e più compiuta categorizzazione della modellistica polifonico-imitativa e polifonico-concertante della suddetta trama continua (fortspinnung), costituiscono i modelli tecnico-espressivi di tale fioritura compositiva; modelli che si specificano variamente in tutti i generi musicali barocchi. E che nel sonatismo strumentale barocco costituiscono la base di elaborazione motivica che, senza soluzione di continuità, avvierà in epoca illuminista (secondo settecento) la grande fioritura della cd. “musica assoluta”; ossia la grande musica strumentale dell’occidente “classico-romantico”: il Sonatismo e il Sinfonismo sette-ottocenteschi (e, in buona parte, ancora novecenteschi); nel suo fondativo processo di allineamento tematico in quadratura fraseologica degli ampi organismi melodico-tematici (vedi II modulo).

Con parallela inerenza dei processi rappresentativi della Retorica musicale o Teoria degli Affetti (Affektelehre); poi translata in evoluzione storica del pensiero musicale, attraverso i paradigmi socioculturali (di genere musicale) del settecentesco “menu” sonatistico, nell’ottocentesca Teoria della Forma (vedi II modulo).

Composizione lez. I-5 2016 – Il tematismo musicale, tra la Fortspinnung barocca e l’Entwiklung classico-romantica

Consiglio a tutti una costante applicazione sui questionari di analisi assegnati e adesso in particolare su quello della Fughetta bachiana in do maggiore già analizzata in classe. Anche a dimostrazione delle sue intrinseche qualità poetico-rappresentative, bene esaltabili e nel modo più vario da pertinenti performance. E soprattutto alle Invenzioni a due voci di J.S. Bach, che a breve vi farò avere via e-mail in formato audio-grafico (su Finale), data la loro sperimentata alta qualità di scrittura musicale e assieme la semplicità di adattamento a tutti gli strumenti musicali rappresentati in classe.

Mentre per adesso si potrà solo cominciare a dare uno sguardo attento sia al questionario sia all’analisi sommaria condotta sul Duo concertante beethoveniano, allegato nelle slide in appendice; al fine di coglierne almeno in parte gli aspetti “classicamente” integrati di linguaggio sonatistico e, in particolare, anche di provenienza fughistica.

Lezioni precedenti:

“Composizione” lez. I-1 (2016) – Forma musicale e Trama continua barocca (generalità)

“Composizione” lez. I-2 (2016) – L’analisi della Fuga d’arte

“Composizione” lez. I-3 (2016) – Fortspinnung, Fughismo e Affektenlhere

“Composizione” lez. I-4 (2016) – La contaminazione tardobarocca dei generi

 

Questa voce è stata pubblicata in E-learning. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.