Michail Gorbacioff: un uomo sconfitto dalla Storia oppure un Uomo che ha riscritto la Storia? Ovvero: sull’oggettività dell’amore coniugale che si apre al mondo.

by MM

Se vuoi veramente capire la qualità di una donna o di un uomo osserva attentamente come lei o lui si relazionano col rispettivo compagno di vita.

Osserva con quanta dolcezza lei sostiene lui, con quanta dedizione lui la mette in evidenza e perfino davanti a sé. Anche nelle occasioni pubbliche.

Verifica se sono due personalità entrambe forti e indipendenti ma che, senza infingimenti, fanno coppia felice ed unita nel profondo rispetto dei reciproci ruoli, anche pronti a scambiarli nella necessità del momento.

Una coppia veramente felice ha molti motivi per amare il mondo e la vita, ma non va guardata con invidia semmai con spirito di emulazione: un modello da imitare che viene sottovalutato solo da coloro che hanno scelto la stupida strada dell’infelicità propria ed altrui. Come appoggiarsi su questi ultimi se non con la stessa patologica tara che li contraddistingue?

Piuttosto, se hai la fortuna di avere uno di questi esseri privilegiati come tuo leader dagli massima fiducia ma pure sostienilo lealmente e perfino con la critica costruttiva, quando utile; sempre usando lo stesso rispetto con cui li hai visti legati.

Imparando anche dalle loro risposte potrai forse un giorno emularli a tua volta. Sarai fortunato se ci riuscirai. Sarai anche grandemente privilegiato se questo costituirà una semina produttiva per il contesto sociale in cui ti trovi ad operare o addirittura per l’intera umanità.

Ricorda in definitiva che dove c’è un grande Uomo spesso c’è accanto una grande Donna fonte principale delle sue energie e che questo oggi sempre più vale anche all’inverso.

Ama dunque l’Amore che permette tutto questo e sostienilo lungo tutto il corso della tua vita senza dubbi e recriminazioni per ogni sua eventuale imperfezione.  In compenso potrai ammettere di avere conosciuto la felicità. Perfino quando gli altri in cui hai creduto ti volteranno le spalle.

Per il resto, in merito agli specifici dedicatari, parla la Storia.

Dedicato a Raissa e Michail Gorbacev, premio Nobel per la pace, tra i più grandi ed eroici protagonisti del Novecento.

Questa voce è stata pubblicata in etica e cultura, Marginalia, Poesia della vita, Politica, Politica, etica e cultura e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.