Criteri di assegnazione per l’insegnamento di discipline musicali nei licei musicali

NOTA MIUR 22.07.2011, PROT. N. 7694

Criteri di assegnazione del personale ai posti di discipline musicali previste dal piano degli studi del liceo musicale.

In riferimento all’ordinanza ministeriale del 21 luglio 2011, n. 64, concernente le utilizzazioni e le assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo ed A.T.A. per l’a.s. 2011/2012, questa Direzione Generale, considerata la necessità di assegnare personale docente alle discipline musicali nei corsi attivati presso i licei musicali “Secco Suardo” di Bergamo, “Gambara” di Brescia, “Ciceri” di Como, “Stradivari” di Cremona, “Tenca” di Milano, “Cairoli” di Pavia, “Grassi” di Lecco e “Manzoni” di Varese, ritiene di strutturare le operazioni di assegnazione delle discipline musicali secondo l’ordine di priorità sotto riportato, che rimane in linea con i criteri formulati nell’intesa del 3 agosto 2010, n. 12986 ed è stato oggetto di specifica informativa sindacale.

Esecuzione e interpretazione

Requisiti per l’accesso (1):

1. possesso dell’abilitazione per le classi di concorso 31/A, 32/A o 77/A;

2. diploma di conservatorio nello specifico strumento;

3. servizio prestato per almeno 180 gg. nei corsi sperimentali musicali di istruzione secondaria di secondo grado, come disciplinato dalla nota 15 luglio 2010, n. 6747, citata in premessa;

Ordine di priorità:

1. utilizzazione dei docenti in possesso dei requisiti con contratto a tempo indeterminato;

1.1 utilizzazione dei titolari nell’istituzione scolastica;

1.2 conferma, a domanda, sulla disciplina di insegnamento dei docenti già utilizzati per l’a.s. 2010/2011;

1.3 utilizzazione dei titolari 31/A nella provincia di titolarità;

1.4 utilizzazione dei titolari 32/A e 77/A nella provincia di titolarità (2);

1.5 utilizzazione dei titolari 31/A da altra provincia della Lombardia;

1.6 utilizzazione dei titolari 32/A e 77/A da altra provincia della Lombardia (3);

1.7 utilizzazione dei titolari 31/A da fuori regione;

1.8 utilizzazione dei titolari 32/A e 77/A da fuori regione (3);

1.9 utilizzazione dei docenti di cui all’art. 6, c. 8 dell’ordinanza ministeriale 21 luglio 2011, n. 64.

2. utilizzazione dei docenti con contratto a tempo determinato, in possesso dei requisiti, inseriti nelle graduatorie della provincia:

2.1 utilizzazione dei docenti inseriti nella graduatoria ad esaurimento della provincia per la classe 77/A;

2.2 utilizzazione dei docenti inseriti nella graduatoria ad esaurimento della provincia per le classi 31/A e 32/A (3);

2.3 utilizzazione dei docenti inseriti nella prima fascia della graduatoria di almeno un’Istituzione scolastica della provincia per la classe 77/A;

2.4 utilizzazione dei docenti inseriti nella prima fascia della graduatoria di almeno un’Istituzione scolastica della provincia per le classi 31/A e 32/A (3);

2.5 utilizzazione dei docenti inseriti nella seconda fascia della graduatoria di almeno un’Istituzione scolastica della provincia per la classe 77/A;

2.6 utilizzazione dei docenti inseriti nella seconda fascia della graduatoria di almeno un’Istituzione scolastica della provincia per le classi 31/A e 32/A (3);

2.7 utilizzazione dei docenti inseriti nella terza fascia della graduatoria di almeno un’Istituzione scolastica della provincia per la classe 77/A (4);

2.8 utilizzazione dei docenti inseriti nella terza fascia della graduatoria di almeno un’Istituzione scolastica della provincia per le classi 31/A e 32/A (3) (4).

3. Nel medesimo ordine riportato al punto 2, utilizzazione dei docenti con contratto a tempo determinato, in possesso dei requisiti, inseriti in graduatorie di altra provincia della Lombardia. Qualora, espletata la suddetta procedura, residuino posti o spezzoni orari non coperti, le Convenzioni stipulate dalle singole Istituzioni scolastiche con le istituzioni AFAM potranno prevedere ulteriori modalità di individuazione dei docenti.

Laboratorio di musica d’insieme

Requisiti per l’accesso (1):

1. possesso dell’abilitazione per le classi di concorso 31/A, 32/A o 77/A;

2. diploma di conservatorio nello specifico strumento;

3. servizio prestato per almeno 180 gg. nei corsi sperimentali musicali di istruzione secondaria di secondo grado, come disciplinato dalla nota 15 luglio 2010, n. 6747, citata in premessa;

4. dichiarazione dell’interessato di avere una pregressa esperienza professionale e un curriculum artistico che consenta l’insegnamento della specifica disciplina, in riferimento ai contenuti previsti dalle indicazioni nazionali di cui all’art. 13, c. 10, d.p.r. 15 marzo 2010, n. 89.

Ordine di priorità:

1. utilizzazione dei docenti in possesso dei requisiti con contratto a tempo indeterminato:

1.1 utilizzazione dei titolari nell’istituzione scolastica;

1.2 conferma, a domanda, sulla disciplina di insegnamento dei docenti già utilizzati per l’a.s. 2010/2011;

1.3 utilizzazione dei titolari 31/A nella provincia di titolarità;

1.4 utilizzazione dei titolari 32/A e 77/A nella provincia di titolarità (2);

1.5 utilizzazione dei titolari 31/A da altra provincia della Lombardia;

1.6 utilizzazione dei titolari 32/A e 77/A da altra provincia della Lombardia (3);

1.7 utilizzazione dei titolari 31/A da fuori regione;

1.8 utilizzazione dei titolari 32/A e 77/A da fuori regione (3);

1.9 utilizzazione dei docenti di cui all’art. 6, c. 8 dell’ordinanza ministeriale 21 luglio 2011, n. 64. 2.

utilizzazione dei docenti con contratto a tempo determinato, in possesso dei requisiti, inseriti nelle graduatorie della provincia:

2.1 utilizzazione dei docenti inseriti nella graduatoria ad esaurimento della provincia per la classe 77/A;

2.2 utilizzazione dei docenti inseriti nella graduatoria ad esaurimento della provincia per le classi 31/A e 32/A (3);

2.3 utilizzazione dei docenti inseriti nella prima fascia della graduatoria di almeno un’Istituzione scolastica della provincia per la classe 77/A;

2.4 utilizzazione dei docenti inseriti nella prima fascia della graduatoria di almeno un’Istituzione scolastica della provincia per le classi 31/A e 32/A (3);

2.5 utilizzazione dei docenti inseriti nella seconda fascia della graduatoria di almeno un’Istituzione scolastica della provincia per la classe 77/A;

2.6 utilizzazione dei docenti inseriti nella seconda fascia della graduatoria di almeno un’Istituzione scolastica della provincia per le classi 31/A e 32/A (3);

2.7 utilizzazione dei docenti inseriti nella terza fascia della graduatoria di almeno un’Istituzione scolastica della provincia per la classe 77/A (4);

2.8 utilizzazione dei docenti inseriti nella terza fascia della graduatoria di almeno un’Istituzione scolastica della provincia per le classi 31/A e 32/A (3) (4).

3. Nel medesimo ordine riportato al punto 2, utilizzazione dei docenti con contratto a tempo determinato, in possesso dei requisiti, inseriti in graduatorie di altra provincia della Lombardia. Qualora, espletata la suddetta procedura, residuino posti o spezzoni orari non coperti, le Convenzioni stipulate dalle singole Istituzioni scolastiche con le istituzioni AFAM potranno prevedere ulteriori modalità di individuazione dei docenti.

Teoria, analisi e composizione

Requisiti per l’accesso (1):

1. possesso dell’abilitazione per le classi di concorso 31/A, 32/A o 77/A;

2. possesso di uno dei seguenti titoli: diploma accademico di composizione; diploma accademico di direzione d’orchestra; diploma accademico di organo; diploma accademico di direzione di coro; diploma accademico di direzione e strumentazione per banda;

Ordine di priorità:

1. utilizzazione dei docenti in possesso dei requisiti con contratto a tempo indeterminato:

1.1 utilizzazione dei titolari nell’istituzione scolastica;

1.2 conferma, a domanda, sulla disciplina di insegnamento dei docenti già utilizzati per l’a.s. 2010/2011;

1.3 utilizzazione dei titolari 31/A nella provincia di titolarità;

1.4 utilizzazione dei titolari 32/A e 77/A nella provincia di titolarità (2);

1.5 utilizzazione dei titolari 31/A da altra provincia della Lombardia;

1.6 utilizzazione dei titolari 32/A e 77/A da altra provincia della Lombardia (2);

1.7 utilizzazione dei titolari 31/A da fuori regione;

1.8 utilizzazione dei titolari 32/A e 77/A da fuori regione (2);

2. utilizzazione dei docenti con contratto a tempo determinato, in possesso dei requisiti, inseriti nelle graduatorie della provincia:

2.1 utilizzazione dei docenti inseriti nella graduatoria ad esaurimento della provincia per la classe 77/A;

2.2 utilizzazione dei docenti inseriti nella graduatoria ad esaurimento della provincia per le classi 31/A e 32/A (3);

2.3 utilizzazione dei docenti inseriti nella prima fascia della graduatoria di almeno un’Istituzione scolastica della provincia per la classe 77/A;

2.4 utilizzazione dei docenti inseriti nella prima fascia della graduatoria di almeno un’Istituzione scolastica della provincia per le classi 31/A e 32/A (3);

2.5 utilizzazione dei docenti inseriti nella seconda fascia della graduatoria di almeno un’Istituzione scolastica della provincia per la classe 77/A;

2.6 utilizzazione dei docenti inseriti nella seconda fascia della graduatoria di almeno un’Istituzione scolastica della provincia per le classi 31/A e 32/A (3);

2.7 utilizzazione dei docenti inseriti nella terza fascia della graduatoria di almeno un’Istituzione scolastica della provincia per la classe 77/A (4);

2.8 utilizzazione dei docenti inseriti nella terza fascia della graduatoria di almeno un’Istituzione scolastica della provincia per le classi 31/A e 32/A (3) (4).

3. Nel medesimo ordine, utilizzazione dei docenti con contratto a tempo determinato, in possesso dei requisiti, inseriti in graduatorie di altra provincia della Lombardia. Qualora, espletata la suddetta procedura, residuino posti o spezzoni orari non coperti, le Convenzioni stipulate dalle singole Istituzioni scolastiche con le istituzioni AFAM potranno prevedere ulteriori modalità di individuazione dei docenti.

Storia della musica

Requisiti per l’accesso (1):

1. possesso dell’abilitazione per la classe di concorso 31/A;

2. possesso della laurea in musicologia e beni musicali (laurea magistrale classe LM-45- o titoli equiparati ai sensi del D.I. del 9 luglio 2009 (pubbl. G.U. 7.10.2009, n. 233);

3. possesso del diploma di conservatorio;

Ordine di priorità:

1. utilizzazione dei docenti in possesso dei requisiti con contratto a tempo indeterminato:

1.1 utilizzazione dei titolari nell’istituzione scolastica;

1.2 conferma, a domanda, sulla disciplina di insegnamento dei docenti già utilizzati per l’a.s. 2010/2011;

1.3 utilizzazione dei titolari 31/A nella provincia di titolarità;

1.4 utilizzazione dei titolari 31/A da altra provincia della Lombardia;

1.5 utilizzazione dei titolari 31/A da fuori regione;

1.6 utilizzazione dei docenti in esubero titolari nella classe di concorso 31/A, in possesso del diploma di didattica della musica congiunto a diploma di conservatorio e diploma di maturità.

2. utilizzazione dei docenti con contratto a tempo determinato, in possesso dei requisiti, inseriti nelle graduatorie della provincia:

2.1 utilizzazione dei docenti inseriti nella graduatoria ad esaurimento della provincia per la classe 31/A;

2.2 utilizzazione dei docenti inseriti nella prima fascia della graduatoria di almeno un’Istituzione scolastica della provincia per la classe 31/A;

2.3 utilizzazione dei docenti inseriti nella seconda fascia della graduatoria di almeno un’Istituzione scolastica della provincia per la classe 31/A;

2.4 utilizzazione dei docenti inseriti nella terza fascia della graduatoria di almeno un’Istituzione scolastica della provincia per la classe 31/A (4).

3. Nel medesimo ordine, utilizzazione dei docenti con contratto a tempo determinato, in possesso dei requisiti, inseriti in graduatorie di altra provincia della Lombardia. Qualora, espletata la suddetta procedura, residuino posti o spezzoni orari non coperti, le Convenzioni stipulate dalle singole Istituzioni scolastiche con le istituzioni AFAM potranno prevedere ulteriori modalità di individuazione dei docenti.

Tecnologie musicali

Requisiti per l’accesso (1):

1. possesso dell’abilitazione per le classi di concorso 31/A, 32/A o 77/A;

2. possesso di uno dei seguenti titoli: diploma accademico di II livello in Musica, scienza e tecnologia del suono di cui al D.M. 462/03; diploma accademico di II livello ad indirizzo tecnologico di cui al D.M. n. 1 dell’8.1.2004; diploma accademico di II livello “musica elettronica e tecnologie del suono” di cui D.M. 39 del 12.3.2007; diploma di “Musica elettronica” (vecchio ordinamento); qualsiasi diploma accademico di II livello (conservatorio) purché il piano di studio seguito abbia compreso almeno 36 crediti nel settore delle nuove tecnologie audiodigitali e/o della musica elettronica;

Ordine di priorità:

1. utilizzazione dei docenti in possesso dei requisiti con contratto a tempo indeterminato:

1.1 utilizzazione dei titolari nell’istituzione scolastica;

1.2 conferma, a domanda, sulla disciplina di insegnamento dei docenti già utilizzati per l’a.s. 2010/2011;

1.3 utilizzazione dei titolari 31/A nella provincia di titolarità;

1.4 utilizzazione dei titolari 32/A e 77/A nella provincia di titolarità (2);

1.5 utilizzazione dei titolari 31/A da altra provincia della Lombardia;

1.6 utilizzazione dei titolari 32/A e 77/A da altra provincia della Lombardia (2);

1.7 utilizzazione dei titolari 31/A da fuori regione;

1.8 utilizzazione dei titolari 32/A e 77/A da fuori regione (2);

2. utilizzazione dei docenti con contratto a tempo determinato, in possesso dei requisiti, inseriti nelle graduatorie della provincia:

2.1 utilizzazione dei docenti inseriti nella graduatoria ad esaurimento della provincia per la classe 77/A;

2.2 utilizzazione dei docenti inseriti nella graduatoria ad esaurimento della provincia per le classi 31/A e 32/A (3);

2.3 utilizzazione dei docenti inseriti nella prima fascia della graduatoria di almeno un’Istituzione scolastica della provincia per la classe 77/A;

2.4 utilizzazione dei docenti inseriti nella prima fascia della graduatoria di almeno un’Istituzione scolastica della provincia per le classi 31/A e 32/A (3);

2.5 utilizzazione dei docenti inseriti nella seconda fascia della graduatoria di almeno un’Istituzione scolastica della provincia per la classe 77/A;

2.6 utilizzazione dei docenti inseriti nella seconda fascia della graduatoria di almeno un’Istituzione scolastica della provincia per le classi 31/A e 32/A (3);

2.7 utilizzazione dei docenti inseriti nella terza fascia della graduatoria di almeno un’Istituzione scolastica della provincia per la classe 77/A (4);

2.8 utilizzazione dei docenti inseriti nella terza fascia della graduatoria di almeno un’Istituzione scolastica della provincia per le classi 31/A e 32/A (3) (4).

3. Nel medesimo ordine, utilizzazione dei docenti con contratto a tempo determinato, in possesso dei requisiti, inseriti in graduatorie di altra provincia della Lombardia. Qualora, espletata la suddetta procedura, residuino posti o spezzoni orari non coperti, le Convenzioni stipulate dalle singole Istituzioni scolastiche con le istituzioni AFAM potranno prevedere ulteriori modalità di individuazione dei docenti.

L’utilizzazione dei docenti avverrà, all’interno di ogni singola fase, sulla base del punteggio spettante: il personale con incarico a tempo indeterminato verrà graduato conformemente a quanto previsto dall’allegato 1, tabella I (anzianità di servizio) e III (titoli generali), al CCNI 15 luglio 2010; il personale con incarico a tempo determinato verrà graduato secondo la fascia e il punteggio della graduatoria di appartenenza.

Le istanze di disponibilità da parte del personale interessato sia a tempo indeterminato che a tempo determinato, corredate dalle dichiarazioni concernenti il possesso dei titoli previsti e il punteggio spettante, dovranno essere prodotte tramite apposita piattaforma on-line che verrà istituita da questa Direzione Generale e di cui sarà dato tempestivo avviso sul sito istituzionale.

—————————————————————————————–

(1) È necessario il possesso contestuale di tutti i requisiti indicati.

(2) Graduati incrociando le due graduatorie.

(3) Graduati incrociando le due graduatorie, analogamente a quanto previsto per la formulazione della graduatoria comparata per il sostegno.

(4) Per questa tipologia di personale si prescinde ovviamente dal requisito dell’abilitazione.

Questa voce è stata pubblicata in Istituzioni formative. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.